news

_

CAMPIONATO U17-U14

Hasta Volley U17 - Mangini Novi Pallavolo 0-3 (16-25; 18-25; 20-25;)

Nuncas Sfoglia Chieri - Hasta Volley U14 2-3 (22-25; 25-20; 25-15; 15-25; 13-15;)

Ennesima sconfitta nel girone di andata per l'U17 di Ferraris che mercoledì 26 ha ospitato i primi in classifica. Le aspettative erano negative, ma l'Hasta ha giocato quasi al meglio.

Il differenziale fisico e tecnico non è troppo elevato, ma i ragazzi di casa hanno commesso, come al solito, troppi errori e gli avversari sono stati bravi a sfruttarli. Il sestetto è quello titolare: Pozzato in regia opposto a Gibellino, Picasso e Pasqualini i laterali, Pelissero e Montrucchio schierati al centro, Cione libero. Gli ospiti dispongono di diversi giocatori anche impegnati nelle squadre regionali e partono molto bene in attacco: Ferraris è costretto a spendere molto presto i 2 time-out discrezionali. L'Hasta prova a spingere e si riavvicina agli avversari anche grazie ad una buona ricezione sulle "bombe" scagliate dagli schiacciatori ospiti. Non basta: 0-1.

Nel secondo parziale arriva finalmente qualche difesa in più e Novi fatica maggiormente in fase realizzativa. Si vedono i miglioramenti a muro degli astigiani che, oltre a qualche "stampato" punto, toccano diversi palloni, rendendoli più facilmente difendibili. Da rivedere invece il posizionamento tattico muro-difesa. Qualche errore di troppo porta gli avversari sul 0-2.

Nel terzo set completa l'ottima partita Pasqualini, MVP con 18 punti. Novi non abbassa il livello di gioco e chiude abbastanza agevolmente. Domenica l'Hasta sarà impegnata in trasferta ad Occimiano; l'obiettivo è quello di ritornare a conquistare i 3 punti che, oltre a fare classifica, potranno rialzare il morale della squadra.

Dopo oltre 2 ore di gioco, l'U14 ottiene la vittoria contro i primi della classe. Il match è terminato 3-2 per gli astigiani che hanno vinto 15-13 un tie-break al cardiopalma. Per tutta la partita Traetta e Piasso hanno martellato in attacco. Convincenti anche le prestazioni dei palleggiatori Edoardo Zotta e Alessandro Mascarino. Unico neo: le troppe battute sbagliate. In classifica ancora due punti da recuperare a Chieri per tornare in testa.

 

Attualmente gestito da: Lorenzo Damasio Fiori e Martino Picasso

Sito web realizzato da: ASBRADESIGN e Luken00